“Premio Rotondi”, mercoledì 6 giugno a Carpegna riconoscimento alla famiglia che salvò i manoscritti autografi di Rossini

Il vice sindaco di Pesaro Daniele Vimini consegnerà alla famiglia Gabrielli Falconieri e al Comune di Carpegna due sculture di Andrea da Montefeltro. Si presenta anche il “Calen-diario per Rotondi”

Opera di Andrea da Montefeltro che verrà consegnata in due esemplari alla famiglia Gabrielli Falconieri e al Comune di Carpegna

La settimana di eventi della XXI edizione del “Premio Rotondi ai salvatori dell’arte” prosegue mercoledì 6 giugno a Carpegna. Anche nel Palazzo dei Principi, così come nella Rocca di Sassocorvaro e nei sotterranei di Palazzo Ducale di Urbino, durante la seconda guerra mondiale furono nascoste grazie all’allora Soprintendente di Urbino Pasquale Rotondi numerosissime opere d’arte. Ma insieme alle opere ci fu anche il salvataggio, da parte della famiglia di Carpegna Gabrielli Falconieri, di spartiti autografi di Gioachino Rossini, scambiati dai tedeschi per “cartacce” nel momento in cui furono rinvenuti in una cassa. L’episodio verrà ricordato nella sala consiliare del Comune dove alle ore 18 è prevista dapprima l’inaugurazione della mostra “Calen-diario per Rotondi”, con illustrazioni dell’artista romagnolo Luigi Mazzari e dono a tutti i presenti di un suggestivo calendario (con brani dal diario di Pasquale Rotondi sull’Operazione salvataggio, che riguardò ben 7.821 opere d’arte). A seguire, il vice sindaco del Comune di Pesaro Daniele Vimini consegnerà alla famiglia Gabrielli Falconieri e al Comune di Carpegna due sculture dell’artista Andrea da Montefeltro (vincitore del premio delle Nazioni Unite per la Pace nell’Arte e di altri riconoscimenti) come ringraziamento alla comunità per aver salvato i preziosi spartiti.

Opera Piuma di Cigno di Andrea da Montefeltro che verrà esposta per l’evento

Alla cerimonia saranno presenti il sindaco di Carpegna Angelo Francioni, il vice sindaco e presidente della pro loco Luca Salucci, l’assessore alla Cultura Luca Pasquini, il sindaco di Sassocorvaro Daniele Grossi, l’assessore all’istruzione e Unesco di Urbino Massimo Guidi, l’artista Andrea da Montefeltro, oltre a Giovanna Rotondi Terminiello (presidente della giuria del premio) e al giornalista Salvatore Giannella (coordinatore della giuria). All’interno dell’evento sarà esposta anche la scultura ufficiale in commemorazione del salvataggio, dal titolo “Piuma di Cigno”, realizzata da Andrea da Montefeltro utilizzando lo stesso materiale lapideo del Palazzo che ha custodito gli spartiti. L’opera verrà spostata per un breve periodo in luoghi museali in Italia, per poi avere una collocazione definitiva. La serata proseguirà alle ore 21 (sala conferenze dell’Ente Parco Sasso Simone, via Rio Maggio), proiezione del film su Vincent Van Gogh: “Loving Vincent” (La Grande Arte al cinema, produzione Nexo Digital).  Il Premio Rotondi” (legge dello Stato n.111/2009) è promosso dai Comuni di Sassocorvaro, Carpegna e Urbino con i patrocini del Mibact (Ministero dei beni e attivita culturali e del turismo), della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino, dell’Unione Montana del Montefeltro, della Pro loco di Sassocorvaro e della Galleria nazionale delle Marche di Urbino.

Comunicato stampa Provincia - Pu (G. R.)
mcdonalds