Urbino, cordoglio dell’Ateneo per la morte della prof.ssa Monia Andreani

L’Università di Urbino Carlo Bo esprime il proprio cordoglio per l’immatura e imprevedibile scomparsa della Prof.ssa Monia Andreani e si unisce nel lutto ai colleghi dell’Università per Stranieri di Perugia e alla famiglia. Monia Andreani (Perugia 1972) ha legato molti anni della sua breve vita di studiosa alla nostra Università, dove è stata brillante studentessa in Filosofia e dove ha conseguito il Dottorato di Ricerca. È stata poi assegnista di ricerca e titolare di insegnamenti a contratto. Conseguita l’abilitazione nazionale alla docenza di II fascia nel settore SPS/01 (Filosofia Politica), aveva vinto il concorso di rtd tipo b bandito in questo settore dall’Università per Stranieri di Perugia, dove a breve avrebbe conseguito la nomina a Professore Associato e dove sicuramente avrebbe potuto intraprendere una brillante carriera. Il destino purtroppo non lo ha permesso. Iniziando da studi competenti e innovativi sulla filosofia francese contemporanea (Deleuze, Derrida, Foucault), Monia Andreani si era poi orientata verso una pratica della filosofia come impegno civile, nel settore delle tematiche di genere, della promozione dei diritti, della salute e della cura. Nella sua concezione della pratica filosofica come promozione umana, si era occupata con intelligenza e passione alla delineazione di punti di incontro fra filosofia e cultura di massa. La sua umiltà, generosità e genuina passione culturale resteranno indimenticabili per tutti coloro che hanno avuto l’onore di conoscerla.

Uniurb
mcdonalds