Il mare di Fano per il 14esimo anno consecutivo merita la Bandiera Blu

Anche questa estate dunque la Bandiera Blu potrà sventolare sulle spiagge di: Fano Nord, Sassonia Nord e Metaurilia-Torrette

Per il 14° anno consecutivo e 18° in totale a partire dal 2000, Fano si fregia del vessillo della Bandiera Blu, il riconoscimento che viene assegnato dalla FEE (Fondazione per l’educazione ambientale) alle località turistiche balneari in Italia e in Europa che rispettano vari criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio. L’altro ieri a Roma si è svolta la manifestazione ufficiale di consegna della Bandiera Blu 2018 ai rappresentanti delle 16 città marchigiane (l’anno scorso furono 17) che hanno anche quest’anno mantenuto il vessillo di colore del mare. Un riconoscimento che non è facile ottenere per i numerosi parametri e controlli che vengono eseguiti, come ad esempio il controllo delle acque reflue e della rete fognaria, la raccolta differenziata, la presenza di aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi e la presenza di servizi come personale addetto al salvamento e l’accessibilità per tutti.

Soddisfazione è stata espresso dall’assessore al Turismo e Cultura, Stefano Marchegiani, il quale ha rilevato come “La continuità di questo riconoscimento attributo ancora una volta alla città di Fano, – ha detto il vicensidaco – che attesta la qualità del nostro territorio e dell’ambiente, conferma non solo la volontà dell’Amministrazione comunale di prestare la massima attenzione agli stili di vita dei suoi cittadini e dei turisti che scelgono la nostra riviera, ma anche il fatto che le politiche turistiche e sociali, in fatto di investimenti a salvaguardia della qualità della vita e dell’ambiente stanno dando i loro frutti”. Anche questa estate dunque la Bandiera Blu potrà sventolare sulle spiagge di: Fano Nord, Sassonia Nord e Metaurilia-Torrette, come vengono cioè indicati formalmente i tratti di litorale per i quali ogni anno l’Ufficio Turismo presenta la richiesta.

da Comune di Fano