Fossombrone, fulminato da infarto muore vigile del fuoco di Fano a 51 anni

Un infarto fulminante lo ha colto nella piscina di Fossombrone dopo che aveva fatto il suo allenamento e anche la doccia.  Si tratta del 51enne Daniele Clizia,  residente a Fano, non sposato, vigile del fuoco in servizio nell’aeroporto di Falconara. Si è accasciato improvvisamente a terra. Immediati sono scattati i soccorsi. L’ambulanza del 118 è arrivata dopo pochi secondi. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso. Vano è risultato anche l’ultimo disperato tentativo di ricorrere al massaggio cardiaco. Daniele aveva lavorato nella caserma dei vigili del fuoco di Fano. Da una decina d’anni si era trasferito a Falconara in seno al nucleo degli addetti al controllo e alla sicurezza dei voli. la morte dell’uomo ha destato grande impressione. Era amato e stimato da tutti.