Dai Paesi baltici attesi 500 turisti alla settimana nella nostra provincia

Nuove rotte turistiche da Lettonia e Lituania, saranno aperte a giugno da voli settimanali che faranno capo all’aeroporto di Falconara

Nuove rotte turistiche verso la nostra provincia, da Lettonia e Lituania, saranno aperte a giugno da voli settimanali che faranno capo all’aeroporto di Falconara. La Camera di commercio e la sua azienda speciale Aspin2000 hanno preparato il terreno, aderendo a una settimana di iniziative promozionali organizzate dalla Regione in entrambe le Repubbliche baltiche. Incontri ed eventi per far conoscere la nostra offerta turistica a un mercato ancora poco sfruttato. A Riga la prima tappa della delegazione pesarese, composta da Amerigo Varotti, vice presidente camerale, e da Gisella Bianchi, responsabile della Promozione per Aspin2000. Nella capitale della Lettonia, durante un incontro con oltre 70 agenzie di viaggio, è stato presentato un catalogo di 32 pagine tutto dedicato alle Marche e alla nostra provincia. Appuntamento successivo, la conferenza stampa sul tema “Urbino, la città di Raffaello”, svolta da Peter Aufreiter, direttore della Galleria Nazionale delle Marche, alla presenza dell’ambasciatore italiano Sebastiano Fulci. A seguire l’esposizione del dipinto “Santa Caterina d’Alessandria”, capolavoro di Raffaello Sanzio che sarebbe restato per un mese nel Museo di Riga. La giornata è stata conclusa dall’esibizione del duo OperaPop, composto dalla soprano Francesca Carli e dal tenore Enrico Giovagnoli. Analoghe iniziative sono state realizzate a Vilnius, capitale della Lituania. La collaborazione fra Regione, società Aerdorica e Tez Tour, operatore internazionale per turisti dell’Est europeo, ha permesso di organizzare tre voli charter da Riga, Kiev, in Bielorussia, e Vilnius. Cadenza settimanale da giugno a settembre e previsione di 500 passeggeri a settimana, di fascia medio-alta.