Mercoledì 2 maggio la presentazione della Storia dei Castelli della Repubblica di San Marino

In collaborazione con l’Ente Olivieri-Biblioteca e Musei Oliveriani, mercoledì 2 maggio 2018 alle ore 17,30 presso la sala “Passeri” della Biblioteca (via Mazza, 97 – Pesaro) viene presentata la collana, ideata e curata da Girolamo Allegretti, Storia dei Castelli della Repubblica di San Marino. l curatore ne discute con Ercole Sori. La collana Storia dei Castelli della Repubblica di San Marino (dove castello è ciò che in Italia si chiamerebbe comune) è nata per delineare – con rigore scientifico, taglio divulgativo e accurate ricerche archivistiche – la storia dei Castelli sammarinesi sulla falsariga della Local history inglese e di analoghe esperienze italiane. Non la storia di San Marino nella sua forma statuale, dunque,  ma nella fattispecie delle comunità che la compongono. L’operazione, che  si è appena conclusa dopo l’uscita di nove volumi (2.480 pagine, 65 autori di saggi, 24 fotografi), editi a cadenza annuale con il sostegno economico dell’Ente Cassa di Faetano, è stata coordinata da Girolamo Allegretti – di cui la Società pesarese di studi storici ricorda la lunga e fruttuosa direzione della rivista “Pesaro città e contà” – il quale vi ha coinvolto decine di ricercatori e studiosi. Girolamo Allegretti ha studiato temi di storia economica e sociale, i cui esiti sono stati accolti da importanti riviste e opere collettanee (a partire da Marchigiani in Maremma in Storia d’Italia Einaudi, Le Marche a cura di S. Anselmi); si è occupato poi di storia delle comunità minori a partire da Montefeltro e Massa Trabaria per poi concentrare il suo lavoro sull’area pesarese (ricordiamo Monte Baroccio; Tavullia; “Costellazione”, collana di storia dei centri minori del comune di Pesaro; ecc.). Il metodo – comparativo, globale e dunque multidisciplinare su base topografica, saggiato anche in studi su comunità toscane, romagnole e laziali – ha informato nell’ultimo decennio l’impegnativo progetto sammarinese. Ercole Sori ha insegnato Storia economica presso l’Università Politecnica delle Marche. Attualmente dirige il Centro sammarinese di studi storici presso l’Università di San Marino. Alla storia dell’economia in senso stretto ha affiancato lo studio della sua intersezione con la società e l’ambiente fisico; studioso dell’emigrazione, è stato relatore a convegni e seminari e ha organizzato il convegno internazionale “Le Marche fuori dalle Marche. Migrazioni interne ed emigrazione all’estero dal XVIII al XX secolo”, di cui ha curato gli atti. Nel 1999 ha organizzato il convegno internazionale “Migrazioni internazionali e piccoli stati. Dalla storia all’attualità”. Ai presenti sarà fatto omaggio del volume IX (Città di San Marino) della collana.

Società pesarese di studi storici