La libertà di scelta nella società dell’informazione. Il 3 maggio ne parla Rodica Ianole dell’Università di Bucarest

mcdonalds
rte

Quanto siamo liberi nel fare le nostre scelte? Quanto siamo condizionati senza che ce ne rendiamo conto? Questi sono gli interrogativi a cui si darà risposta nel seminario dal titolo: “Nudging And Choice Architecture. L’influenza nella formulazione delle scelte fra persuasione e manipolazione” che si terrà dalle 14 alle 16 giovedi 3 maggio all’Università di Urbino, presso la Sala del Consiglio di Economia a Palazzo Battiferri, via Saffi, 42 Urbino. A intervenire sarà la prof.ssa Rodica Ianole dell’Università di Bucarest, esperta di economia comportamentale, che spiegherà come funzionano i meccanismi di condizionamento sulle scelte di cittadini e consumatori. Il tema è di grande attualità e riguarda il modo in cui l’informazione viene utilizzata per orientare i comportamenti delle persone. “La questione è sostanzialmente etica ? sottolinea il Prof. Fabio Musso, Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Marketing e comunicazione per le aziende, nell’ambito del quale si svolge il seminario ? e riguarda imprese, organi di stampa, istituzioni: chiunque abbia la possibilità di controllare l’informazione può esercitare un’influenza sulle nostre scelte, e il confine fra informazione, persuasione e manipolazione è assai sottile. Lo sviluppo dei social network può solo apparentemente contrastare questo fenomeno, come dimostrato dall’uso distorto dell’informazione e il dilagare della fake news”.

Uniurb
edil 4
il particolare arredamenti