Ceriscioli: “I fatti non riguardano questa amministrazione”

“I fatti non riguardano questa amministrazione perché sono molto antecedenti all’insediamento di questa Giunta avvenuto nel 2015”. Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli sull’inchiesta della Guardia di Finanza di Macerata che ha denunciato per abuso d’ufficio 53 dirigenti regionali dell’Asur per 776 stabilizzazioni irregolari di dipendenti tra il 2008 e il 2013. “Tuttavia – prosegue – abbiamo deciso immediatamente di istituire una commissione di indagine interna per appurare eventuali irregolarità negli atti posti in essere dal 2008 al 2013. La Regione – continua Ceriscioli – approfondirà ogni aspetto perché laddove fossero confermate le ipotesi accusatorie è evidente che sarebbe stata lesa come ente e si riserva quindi di costituirsi parte civile nell’eventualità in cui dovesse esser promosso giudizio penale. Non sappiamo chi siano i 53 dirigenti denunciati a cui viene contestato un fatto non regolare dal punto di vista procedurale.La giustizia farà il suo corso. Sappiamo troppo poco ancora e la notizia è troppo fresca per potere fare un’analisi”.