A Urbino sabato 21 maggio la “Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio”

Quest’anno la giornata nazionale della cultura del vino e dell’olio si terrà anche ad Urbino. Sabato 21 maggio, alle ore 10.00 al Palazzo Ducale  L’evento è organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier

La “Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio” promossa dall’ Associazione Italiana Sommelier, nelle Marche ha scelto due sedi, una di esse è splendida cornice del Palazzo Ducale ad Urbino. Sabato 21 maggio infatti  su tutto il territorio nazionale sommelier, medici, storici, giornalisti di settore, appassionati, addetti ai lavori e tutti coloro che desiderano saperne di più su vino e olio,si incontreranno per dibattere le diverse sfumature che riguardano i due prodotti più preziosi del nostro territorio,  motivo d’orgoglio per il nostro paese: vino ed olio. Ad Urbino i lavori si apriranno ufficialmente alle ore 10.00 con i saluti  di Peter Aufreiter, Direttore della Galleria Nazionale delle Marche, cui seguirà il saluto del Sindaco di Urbino Maurizio Gambini. Proseguendo si susseguiranno gli interventi di Daniela Storoni che parlerà della cucina durante il Rinascimento, Elena Antonini ricercatrice in scienze della vita, salute e biotecnologia del Dipartimento di Scienze Biomolecolari dell’Università di Urbino svilupperà un intervento sull’olio extravergine di olia inyteso come concentrato di benessere e alleato della salute. Il Dr. Silvio Salvi, funzionario agrario dell’Ufficio Aria di Ancona del MIPAAF-ICQRF Emilia Romagna e Marche, terrà un intervento sull’attività del ICQRF nel contrasto delle frodi e sofisticazioni nel vino e nell’olio. Carolina Zara ricercatrice in scienze della vita, salute e biotecnologia del Dipartimento di Scienze Biomolecolari dell’Università di Urbino ci spiegherà il ruolo dei solfiti nel vino. Tommaso Cattivelli, Project Manager Cru Agency affronterà le tematiche inerenti l’internet food e della tracciabilità nell’agroalimentare di qualità. Chiuderà il Convegno il Delegato AIS Urbino Montefeltro Raffaele Papi che approfondirà l’argomento vino. Una giornata davvero da non perdere per gli amanti della cultura e del buon vivere    italiani, la cui valorizzazione e promozione sono stati da sempre gli obiettivi primari dell’Associazione Italiana Sommelier che, per quest’evento ha partner eccellenti come il Ministero dell’Università e della Ricerca, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Ufficio Stampa - Ro_Ri