Nuova struttura per il Centro Salute Art. 32. Inaugurazione domenica alle 16

Sadori, Sebastianelli, Marchetti e Gant

Domenica a Ponte degli Alberi nel Comune di Montefelcino alle 16 é in programma l’inaugurazione del secondo ampliamento del Centro Salute Art. 32. Riservato in particolare alla prevenzione con ampi spazi per le attività fisiche e percorsi di educazione alla salute. <<Un altro traguardo importante per il nostro progetto di sanità sociale, nulla a che fare con quella privata – ha sottolineato il presidente della Cooperativa Art. 32 Onlus Alfredo Sadori – in considerazione degli ottimi traguardi raggiunti con 10 mila prestazioni nel 2017. Un centro che si avvale di cinquanta specialisti e di figure sanitarie che garantiscono un servizio all’altezza della situazione, il taglio netto delle liste d’attesa e con 500 persone che sono state curate gratuitamente perché economicamente impossibilitate e questo rappresenta per noi un vanto ulteriore. Fondamentale l’apporto della Bcc del Metauro che ci sostiene come partner prezioso in questo cammino mutualistico>>. Una cooperativa <<all’interno del quale lavoriamo come volontari al punto che si tratta quasi di un secondo lavoro – ha rimarcato Fabio Gant – gli utili non vengono ripartiti ma integralmente reinvestiti. Questo ci consente di dotarci delle apparecchiature necessarie e prossimo obiettivo è quello di un ambulatorio chirurgico ed endoscopico. La nuova struttura è stata dotata anche di un’aula multimediale che può essere messa a disposizione per incontri formativi e di aggiornamento>>. La stima e il plauso non tardano ad arrivare da parte dei sindaci di Terre Roveresche Antonio Sebastianelli e di Montefelcino Ferdinando Marchetti. Il primo ha avviato convenzioni per il prelievo del sangue a domicilio. Pronti i progetto di un centro di emergenza-pronto intervento e di una sede complementare a quella esistente del Centro Salute Art. 32 a Terre Roveresche.