Marotta: ritrovata la bomba in mare, domani l’esplosione

Le immagini dell’altra bomba rinvenuta in Sassonia a Fano un mese fa

Ritrovata questa mattina alle ore 11.15 la bomba che era stata pescata dal motopeschereccio Jamaica di Senigallia e poi ributtata in mare. Sono stati gli uomini della squadra specialistica subacquea della Marina militare di stanza ad Ancona sostenuti dai mezzi nautici della guardia costiera di Pesaro, Ancona e Senigallia, a ritrovare l’ordigno bellico (seconda guerra mondiale) finito nelle reti lunedì scorso. I militari non senza difficoltà viste le condizioni dell’acqua piuttosto torbida e la nebbia a banchi, ha ritrovarato suddetto ordigno a circa 50 metri dal punto teorico del rilascio in mare a oltre 5 miglia da Marotta. Domani alle 10.30 gli artificieri procederanno al brillamento della bomba.