Pergola, ritrovato morto questa mattina l’uomo disperso ieri. Era in cerca di asparagi

Una veduta di Pergola

Lo hanno ritrovato questa mattina morto nel territorio comunale di Pergola (Bellisio Solfare) l’uomo di Sassoferrato (68 anni) che ieri aveva raggiunto Piano delle Ortelle per cercare asparagi. Probabile causa del decesso un malore improvviso. Ieri sera non era rientrato in casa, subito è scattato l’allarme dei familiari. E sono cominciate le ricerche durate tutta la notte con i carabinieri di Pergola e i vigili del fuoco insieme a gente comune, a partire dal sindaco Baldelli, dall’assessore Castratori, dai consiglieri Baldelli e Carbonari, quindi alcuni cacciatori e parenti dell’uomo. Con loro anche la squadra di ricerca speciale della Croce rossa italiana (Pesaro) con due cani, il soccorso alpino e  speleologico. Significative le parole del rappresentante della massima assise cittadina pergolese Antonio Baldelli: “Ieri sera ho visto il vero volto della nostra comunità cittadina, il volto della Pergola che amo! C’era una comunità che ha trascorso la notte su un monte per dare aiuto a un uomo disperso e alla sua famiglia. C’erano i nostri carabinieri pronti come al solito a dare il loro supporto e che non si sono risparmiati. C’erano le squadre dei cacciatori pergolesi che hanno dato la loro disponibilità a guidare la ricerca poichè, non è un modo di dire, conoscono quei luoghi come le loro tasche. C’erano i preziosi volontari della Cri pergolese. C’erano gli amministratori comunali, assessori e consiglieri, guidati fino alla mattina dal sindaco in persona. C’erano poi tutti gli operatori del soccorso, giunti da fuori, che hanno lavorato duramente e che ringrazio. Rivolgo una preghiera e un pensiero all’uomo deceduto e alla sua famiglia”.