Marotta, bomba bis ritrovata… questa volta in mare. Nessun pericolo

E’ ancora fresco il ricordo della bomba ritrovata a Fano in un cantiere lungo la Sassonia fatta poi brillare in mare che, a distanza di venti giorni, ecco spuntare un altro ordigno bellico. Fortunatamente è stato rinvenuto in mare, a Marotta (Comune di Mondolfo), a cinque miglia dalla costa e quindi non pericoloso. Il ritrovamento è coinciso con la pesca in un fondale di circa 18 metri. Ne ha dato notizia la Capitaneria di Porto di Fano che si è subito attivata per mettere in atto le necessarie misure di sicurezza. Il peschereccio in questione (di Senigallia) nel ritirare a bordo le reti ha fatto la nuova scoperta: una bomba di un metro e 20 per 70 cm di diametro. L’ordigno è stato ributtato in mare adagiandosi sul fondale. Meno clamore ovviamente del precedente ritrovamento, ma a distanza di oltre 70 anni, la guerra si fa ancora sentire.