Commissione Salute Regione Marche, ok alla dieta mediterranea

Via libera dalla Commissione “Salute” alla proposta di legge per tutelare, promuovere e valorizzare la dieta mediterranea. La pdl – a iniziativa dei consiglieri del Pd Giacinti, Volpini e Cesetti – è stata approvata all’unanimità. “La dieta mediterranea, povera di grassi e di alimenti di origine animale e ricca di cereali, legumi, verdura, frutta – sottolinea il presidente della Commissione Volpini – ha comprovati benefici sulla salute. Riduce l’insorgenza di malattie cardiovascolari e secondo, recenti studi, ha effetti positivi anche su diversi tipi di tumore. Siamo certi dei vantaggi che si otterranno promuovendo questo tipo di alimentazione sia a livello economico, sociale e culturale, sia per la salvaguardia dell’ambiente e delle biodiversità”.
Secondo la vicepresidente della Commissione, Elena Leonardi (Fd’I) “l’importanza della dieta mediterranea è indiscusso tanto che anche l’Unesco ha scelto di iscriverla nella lista del patrimonio immateriale dell’umanità”. E ancora: “Il valore di questa proposta di legge va visto non solo in un’ottica di salute, benessere, valorizzazione dei prodotti dei nostri territori e della nostra cultura, ma anche in chiave turistica con la promozione di itinerari territoriali legati ai prodotti agroalimentari marchigiani che caratterizzano la filiera della dieta mediterranea”. La proposta di legge prevede interventi per concretizzare la diffusione del modello nutrizionale mediterraneo nella comunità marchigiana e nella ristorazione collettiva. I particolare si punta a mettere in campo azioni di formazione verso i ragazzi, tramite le scuole, e verso i consumatori e gli operatori. Altre azioni sono rivolte alla diffusione della dieta mediterranea, sia nella ristorazione collettiva sia a livello individuale, anche come strumento di prevenzione sanitaria. Fari puntati, inoltre, sul sostegno delle filiere della produzione, lavorazione e commercializzazione dei prodotti con certificazioni di qualità e sulla valorizzazione di questo tipo di alimentazione attraverso l’organizzazione di iniziative ed eventi. Prevista la promozione di studi scientifici nei vari ambiti – sanitario, sociale, culturale, ambientale ed economico – nei quali la dieta mediterranea produce effetti. La pdl prevede oltre alla redazione di un programma annuale di interventi, l’istituzione di Comitato regionale per la tutela e valorizzazione della dieta mediterranea, con compiti propositivi, consultivi e di monitoraggio.

Consiglio regionale Marche (C. C.)