Grande Successo dei tour didattici alla Casa Natale Enrico Mattei

Il piccolo comune dell’entroterra pesarese torna al centro della notizia con un progetto molto sentito dall’amministrazione legato al suo cittadino più illustre, Enrico Mattei. Sono già 7 le visite didattiche previste alla Casa Natale di Enrico Mattei in Acqualagna per un totale di oltre 200 studenti coinvolti. Le visite sono promosse dalla sinergia di ENI e FEEM (Fondazione Eni Enrico Mattei) che stanno promuovendo la Casa Natale nelle scuole di tutta Italia come una delle tappe fondamentali del progetto 2017/2018 di EniScuola “Turismo scolastico nelle valli dell’energia”. Va inoltre citato che il programma è riuscito a ricadere tra le diverse opportunità di alternanza Scuola-Lavoro in linea con il protocollo Miur-Mlps-Eni. I tour didattici proposti da Eniscuola sono rivolti ai ragazzi delle scuole medie superiori di tutta Italia ed hanno lo scopo di far acquisire agli studenti delle competenze in ambito energetico visitando gli stabilimenti ed i siti produttivi Eni e rendendoli attivi durante le uscite. Osservazione diretta, partecipazione ad attività didattiche e svolgimento di project work sono alla base del progetto che non tralascia l’importanza e una solida conoscenza del ricco patrimonio culturale e paesaggistico italiano. Giungono tempestive le parole del sindaco Andrea Pierotti che si dice entusiasta e ottimista sul futuro dei tour. La valorizzazione del museo dedicato a Mattei è stata resa possibile anche grazie al contributo dell’Eni e della Regione Marche e all’enorme upgrade dato da un sapiente utilizzo della tecnologia.Modalità di racconto innovative e coinvolgenti che portano il visitatore all’interno di un percorso composto da materiale audiovisivo, fotografie e oggetti che raccontano la nostra terra e l’impulso che Enrico Mattei ne ha tratto per la sua straordinaria vicenda di imprenditore nel mondo dell’energia.

Dopo tanto lavoro il comune inizia a raccogliere i frutti di una serie di progetti pensati e studiati per implementare le enormi possibilità del paese cercando di attrarre sempre più turisti di diverse tipologie senza snaturare la propria identità.