Corsi socio-sanitari per volontari a Fossombrone, Cagli e Urbino

Sono in partenza, il 3 e 5 aprile, i corsi base gratuiti per la formazione di nuovi volontari socio-sanitari promossi dalle sedi Avulss di Fossombrone, Cagli e Urbino: cicli di incontri serali, tenuti da esperti dell’ambito socio-sanitario e da responsabili Avulss

La primavera dell’Avulss è all’insegna della ricerca e formazione di nuovi volontari, con tre diversi corsi, in partenza nei prossimi giorni a Fossombrone, Cagli e Urbino, in collaborazione con CSV Marche (Centro servizi per il volontariato). Non mancano dunque le opportunità per chi, su questi territori, vuole impegnarsi con l’associazione in aiuto a persone malate, anziane o in difficoltà. Per l’Avulss di Fossombrone, si tratta del X° corso base per il volontariato socio-sanitario, e l’avvio è previsto martedì 3 aprile, presso la parrocchia Santa Maria Ausiliatrice: gli incontri si terranno il martedì e giovedì, dalle 20,45 alle 22,45, fino al 5 giugno. Per info e iscrizioni: 333 7693986. VI edizione del corso invece per l’Avulss di Cagli – Pergola, al via martedì 3 aprile, presso il convento delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo, in via Celli a Cagli: le lezioni sono in programma il martedì e giovedì dalle 20,45 alle 22,45, fino al 7 giugno. Per info e adesioni: 334 7600640. A breve distanza parte anche il IX corso base per il volontariato socio-sanitario dell’Avulss di Urbino: da giovedì 5 aprile, presso la sala riunioni dell’Asur Av1, in via Gramsci 29 (3° piano), con incontri in calendario martedì e giovedì, dalle 20,45 alle 22,45, fino al 29 maggio. Per info e iscrizioni: 349 8192343.
I corsi sono gratuiti e aperti a persone di ogni età che abbiano un po’ di tempo libero e voglia di dedicarsi a quest’esperienza di volontariato. Le lezioni, tenute da professionalità dell’ambito sociale, sanitario, religioso e da responsabili Avulss, approfondiranno numerosi temi, tra i quali la relazione di aiuto, l’anziano nel nostro tempo, il ruolo del volontario nelle varie strutture, la disabilità, l’approccio al disagio mentale, l’hospice e le cure palliative.

Ultimi da Ufficio stampa CSV Pesaro