Bocca Trabaria, Tagliolini ha garantito interventi sulla viabilità alternativa, chiedendo ad Anas di fare interventi sulla Apecchiese dove graviterà il traffico pesante

Il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Daniele Tagliolini ha partecipato, insieme al dirigente del Servizio Viabilità Maurizio Bartoli, ad un incontro a Perugia convocato dalle Prefetture di Perugia e di Pesaro e Urbino, per affrontare i problemi legati alla chiusura della strada statale 73 bis di Bocca Trabaria a causa di una frana nel versante umbro, nel territorio di San Giustino. Oltre ai prefetti di Perugia Raffaele Cannizzaro e di Pesaro e Urbino Carla Cincarilli, erano presenti il presidente della Provincia di Perugia Nando Mismetti con il responsabile della viabilità Giovanni Solinas, i rappresentanti Anas dell’Umbria Gioacchino Del Monaco e delle Marche  Carmine Piccirillo, il dirigente della Regione Umbria Diego Zurli, ed i sindaci di Giustino Paolo Fratini, di Mercatello sul Metauro Fernanda Sacchi, di Borgo Pace Romina Pierantoni e di Sant’Angelo in Vado Giannalberto Luzi.

“In attesa che l’Anas ripristini la strada statale di Bocca Trabaria – racconta Tagliolini – ho garantito interventi della Provincia di Pesaro e Urbino sulla viabilità alternativa. In accordo con il Comune di Mercatello sul Metauro, renderemo transitabile la strada Le Fienaie, che il Comune ha dovuto chiudere nel tratto che va dall’innesto con la strada comunale ‘San Lorenzo’ al confine con il comune umbro di San Giustino a causa del fondo stradale dissestato. Daremo così continuità ai lavori già fatti dalla Provincia di Perugia. Inoltre, eseguiremo lavori di miglioramento sulle strade provinciali 90 Graticcioli, che da S.Angelo in Vado conduce ad Apecchio e 61 Borgo Pace – Sestino. A seguito di un incontro con il sindaco di Apecchio Vittorio Nicolucci, ho inoltre sollecitato l’Anas ad una sistemazione della strada 257 Apecchiese, visto che vi graviterà il traffico pesante”.

Ufficio stampa Provincia - Pu (G. R.)