Pandolfi (Lega Nord Fossombrone): “Sanità, sulla 145 basta far domande, va combattuta uniti”

Un famoso scrittore disse: “i fatti sono i nemici della verità!” Quanta saggezza nelle sue parole, dopo secoli descrivono perfettamente i recenti risvolti del palazzo della Regione. Gli inqualificabili piani dei poteri regionali sono da tempo chiari tanto quanto la loro fusillamine proposta di legge n° 145 che ne è il coronamento. Tuttavia, ciò che si è dimostrato ancor più deplorevole è’ il comportamento di alcune minoranze che, pur avendo magistralmente cavalcato l’onda della contestazione a proprio vantaggio, finiscono con l’appoggiare la proposta avanzata dal Pd distruggendo definitivamente la sanità pubblica. Diabolico è non votare suddetta vergogna per poi di fatto avallarla proponendo degli emendamenti, rendendo in tal modo ridicole tante parole di diniego alle quali non sono seguiti i fatti. La proposta di legge n° 145 deve essere respinta con forza e decisione unanimamente da tutte le forze politiche che hanno a cuore il bene della nostra regione, in particolar modo dell’entroterra martoriato da anni di scelleratezze del governo di centro sinistra. E’ inevitabilmente giunta l’ora di unirci, non più per domandare, con grazia, ma per riottenere con forza ciò che stanno cercando, con successo, di toglierci. Tutte le minoranze che hanno commesso questo vergognoso errore hanno ancora tempo per ravvedersi del pessimo operato dal quale è emerso il loro concubinato con Ceriscioli ed il suo entourage. Il gruppo politico Lega Nord Marche si dichiara, in maniera decisa ed indiscutibile, contrario al sistema sanitario baricentrico che vedrà, grazie alla legge se calendarizzata, il subentro del settore privato nelle strutture pubbliche finanziate con le risorse dei cittadini. Invitiamo tutte le forze politiche a seguire la strada tracciata dagli esponenti aderenti al patto di Piagge, come la  Lega Nord Marche sta già facendo, facendo susseguire alle parole i fatti, poiché è noto che il ben fare è meglio del ben dire.

Yuri Pandolfi Lega Nord Fossombrone