Consegnate le piantine della “cipolla di Suasa”

Nei prossimi giorni saranno messe a dimora, per la produzione 2018, ben 45.000 piantine della “cipolla di Suasa”, consegnate, sabato 24 Marzo scorso, ai produttori accreditati, che ne hanno fatto richiesta, residenti nei Comuni di Castelleone di Suasa e San Lorenzo in Campo. Ben 12.000 piantine in più dell’anno scorso, a dimostrazione della validità del prodotto, diventando sempre più fonte di sostegno economico per i nostri produttori, che crescono sia di numero che di qualità, grazie all’impegno delle due Amministrazioni comunali. Inserita dalla Regione Marche (D.G.R. n. 718/2000), fra i prodotti tradizionali regionali, le Giunte Comunali di Castelleone di Suasa e San Lorenzo in Campo, hanno, di comune accordo, regolamentato la produzione e la commercializzazione, tramite un apposito disciplinare, adottando il “Marchio Suasa”. Questo prodotto orticolo, infatti, per fregiarsi del nome di “cipolla di Suasa”, come previsto dal citato disciplinare, può essere coltivato esclusivamente nei territori dei due Comuni. Una produzione che per tanti anni era rimasta affidata a pochi produttori, oggi può vantare 15 aziende, come risulta dal sito internet della costituenda “Associazione Cipolla di Suasa”. Altre 1.800 piantine circa saranno messe a disposizione di privati per uso domestico. Nei giorni seguenti saranno comunicate le modalità di consegna.

da Comune di Castelleone di Suasa