Cagli, Corte Ospitale presenta domani sera “Nati in Casa” con Giuliana Musso

Venerdì 16 marzo (ore 21) Giuliana Musso, una delle grandi interpreti del teatro contemporaneo italiano, arriva a Cagli per presentare “Nati in casa”, il racconto, intenso e partecipato, di una storia tutta al femminile, con la regia di Massimo Somaglino. “Nati in casa” è un monologo che narra le vicende di una donna che fu levatrice in un paese rurale di provincia, nel nord-est italiano. È la storia di una dedizione costante e quasi sommessa al destino di una gente, che dura una vita e che non si risolve mai in un unico eroico gesto ma che rivoluziona il mondo dal di dentro, piano piano. Ma nel prologo dello spettacolo Giuliana Musso orienta il suo sguardo verso le ostetriche dei nostri ospedali, che hanno sul collo il fiato di medici e primari. E allora, mentre le risate si mescolano con l’imbarazzo, ci racconta di puerpere sempre più terrorizzate e della medicalizzazione del parto, che in Italia è a uno dei livelli più alti del mondo.

In un susseguirsi di risa e lacrime, Nati in casa ricorda che il corpo delle donne è potente e che partorire non è una malattia. La vicenda è stata raccolta attraverso tante interviste e racconti diretti, per poi essere disegnata tracciando linee tra un aneddoto e l’altro, memorie di fatti eccezionali per chi li ha vissuti. Lo spettacolo è stato scritto dalla stessa Giuliana Musso assieme al regista Massimo Somaglino, nell’ormai lontano 2001 ed ha superato le 300 repliche. Per Nati in casa Musso ha ricevuto il Premio della Critica ANCT nel 2005. Le musiche sono di Glauco Venier.

Biglietti: Ingresso unico 10,00 € - Informazioni - Botteghino etatro: Tel. 0721 781341 
e mail: botteghino.teatrodicagli@gmail.com - 
http://www.liveticket.it/istituzioneteatrocomunalecagli 
Istituzione Teatro Comunale di Cagli-Ufficio Cultura Comune Cagli
 Tel. 0721 780731 - www.teatrodicagli.it - Teatro Comunale di Cagli