Bomba a Fano, anche Minardi omaggia la gestione della situazione

“Grande capacità organizzativa, abnegazione ed efficienza”. Così ringrazia, il Vice Presidente del Consiglio regionale Renato Claudio Minardi, quanti si sono impegnati nella serata di ieri per affrontare la drammatica emergenza dopo il ritrovamento della bomba inesplosa a Fano. “Appena appresa la notizia, mentre ero in riunione ad Ancona, – afferma Minardi – mi sono immediatamente messo in contatto con il COC di Fano e il Prefetto per essere costantemente aggiornato sull’evolversi della situazione. Appena rientrato nella mia città mi sono recato al COC, mettendomi a disposizione per ogni necessità e poi all’Ospedale Santa Croce, essendo la struttura  di competenza regionale. Sono restato presso l’Ospedale sino al termine dell’emergenza tenendo ininterrottamente informato il Presidente Luca Ceriscioli. Li ho potuto vedere da vicino il grande lavoro svolto, con efficienza ed efficacia, che nel giro di due ore ha consentito di trasferire interi reparti in luoghi sicuri e lontani dal pericolo. Desidero ringraziare, come amministratore regionale e cittadino fanese, il Direttore di Marche Nord, Maria Capalbo, tutti i medici, il personale paramedico e amministrativo, i volontari della Croce Rossa per aver gestito l’emergenza in maniera esemplare. Ringrazio il Prefetto Carla Ciancarilli, il Sindaco Seri, la Marina, tutte le Forze dell’ordine, la Protezione civile e gli artificieri che hanno rimosso l’ordigno dalla città e con esso l’imminente pericolo per tutta la comunità”.