Viabilità provinciale in apnea, Pergola chiede interventi urgenti: “O sarà pronta una manifestazione popolare di protesta”

Il sindaco di Pergola Francesco Baldelli ha convocato questa mattina il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) di Protezione Civile con Ufficio tecnico comunale, Carabinieri, Polizia Municipale, Croce Rossa Italiana, per affrontare l’emergenza della viabilità provinciale che si aggrava sempre più e che sta causando gravissimi danni e disagi a cittadini, imprese e persino al sistema dell’emergenza e urgenza ospedaliera. Nella riunione sono state adottate numerose decisioni e iniziative, tra cui: la macchina comunale continuerà a lavorare a pieno regime per assicurare la viabilità sulle strade comunali; visto l’aggravarsi delle condizioni della viabilità provinciale e visti i mancati interventi degli organi sovraordinati, che non si sono preoccupati nemmeno di dare risposta alla richiesta del Comune di Pergola dello stato di calamità naturale, è stato convocato un tavolo di lavoro per giovedì prossimo al quale sono stati chiamati, tra l’altro, anche Provincia e Regione; sono state inviate nuove missive di sollecito di sopralluoghi e interventi di sistemazione delle strade agli organi competenti di Regione e Provincia, mentre è stato sollecitato il governo a rispondere alla richiesta di stato di calamità naturale; saranno esonerati dalla tariffa per il trasporto scolastico i bambini che abitano nella Frazione di Montevecchio (le quote eventualmente già versate per il mese di marzo saranno scalate dai versamenti successivi).

Se il territorio non riceverà risposte a breve dagli organi sovraordinati, l’amministrazione comunale di Pergola organizzerà una grande manifestazione popolare aperta a tutte le amministrazioni locali e a tutti i cittadini della Provincia di Pesaro, anticipando che, nel pieno rispetto delle leggi, non ci fermeremo nella ferma e forte protesta fino a quando, chi di competenza, non interverrà per la risoluzione.