Finanza, sequestrata villa da un milione di euro nei confronti di un pregiudicato

Al termine dell’operazione “Iceberg”, disposto dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Ancona, la Guardia di Finanza ha eseguito in Ancona il Decreto di Sequestro Preventivo di una villa sita nel quartiere “Barcaglione” di fatto riconducibile ad un soggetto già pregiudicato per reati di ricettazione. Il pregiudicato, di origini pugliesi, al termine delle investigazioni ha evidenziato l’ingiustificata sproporzione tra quanto fiscalmente dichiarato e il valore del patrimonio immobiliare allo stesso riconducibile. Gli elementi rimessi alla valutazione del Procuratore Generale di Ancona hanno permesso di ottenere l’emissione del provvedimento cautelare di sequestro, finalizzato alla definitiva confisca, da parte della competente Corte di Appello. L’operazione, coordinata direttamente dal Procuratore Generale, segnala l’importanza delle attività investigative condotte nello specifico settore del contrasto all’accumulo illecito di patrimoni e pone la Guardia di Finanza al centro del più ampio dispositivo di prevenzione finalizzato a privare i criminali di ogni ricchezza conseguita.