Marche, voti a confronto 2013-2018. Il boom della Lega, il crollo del Pd

Il Movimento 5 stelle è il primo partito nelle Marche con 316.417 voti (35,6%) alla Camera, in aumento rispetto ai 298.114 suffragi del 2013 (32,13%). Ma è la Lega ad aver avuto il vero exploit rispetto alle precedenti politiche nella regione passando dal 0,69% al 17,4% dei consensi. Invece il Pd crolla dal 27,69 al 21,1% (186.613; -70mila). A farne le spese anche un candidato illustre come il ministro dell’Interno Marco Minniti, che correva nel collegio di Pesaro Urbino. Il M5s batte le coalizioni: centrodestra al 33% con il balzo di Fratelli d’Italia (dal 2,15% al 4,9%) e centrosinistra al 24,1%. Fi ottiene 87.591 voti (10% rispetto al 17,51% del PdL 2013). Leu si ferma al 2,9% (26.252 voti).