Fano, persone sospette effettuano le letture dei contatori. “Siamo tre dipendenti di Aset”. Ma è una fandonia

Segnalati al Vallato, non hanno il tesserino identificativo

Stamane tre persone hanno effettuato la letture dei contatori in almeno altrettante vie del quartiere Vallato a Fano (Lalli, Severi e Sciesa), spacciandosi come personale di Aset spa. «Non sono dipendenti della società multiservizi – afferma il presidente Paolo Reginelli – perché non sono in essere letture di contatori. Il nostro personale è riconoscibile dall’abbigliamento con il logo aziendale e dal tesserino identificativo, che i tre soggetti non avevano. Se episodi simili dovessero ripetersi nello stesso quartiere o altrove, invitiamo i cittadini ad avvertire Aset spa oppure le forze dell’ordine». Le tre persone sospette, vestite con giacche verdi, sono state segnalate alla società multiservizi dalle telefonate preoccupate dei residenti. Episodi analoghi si sono ripetuti anche nei mesi scorsi: per evitare i tranelli di eventuali truffatori, è bene sapere che il personale di Aset spa «non è autorizzato a entrare nelle case, a vendere alcun tipo di prodotto o di servizio e a riscuotere gli importi delle bollette dalle mani dei cittadini. È dunque da allontanare chiunque si comporti in modo diverso, insistendo per entrare in casa, vendere qualcosa oppure riscuotere contanti dopo essersi definito un tecnico dell’azienda». Per ogni informazione o ragguaglio i cittadini possono telefonare agli uffici di Aset spa al numero 0721/83391, dal lunedì al venerdì in orario d’ufficio. Una chiamata tempestiva può aiutare il lavoro delle forze dell’ordine, evitando che i malintenzionati riescano a carpire la buona fede delle loro possibili vittime, di solito le persone più indifese come gli anziani.

Nota stampa - Aset S.p.A.