Fano, emergenza maltempo: annullato il porta a porta. Aset organizza la ripresa del servizio già da domani. Scuole chiuse anche martedì

Personale e mezzi spazzaneve al lavoro per tenere pulite le strade di Fano

Annullata a causa della neve, per la giornata odierna in tutto il territorio gestito da Aset spa, la raccolta differenziata domiciliare porta a porta. La società multiservizi si sta organizzando per riprendere il servizio a partire da domani, martedì 27 febbraio, se lo consentiranno le condizioni meteo e la transitabilità delle strade. I centri di raccolta differenziata e del verde resteranno chiusi almeno fino alla giornata di domani. Intanto il personale di Aset spa, dotato di tre mezzi spazzaneve, sta collaborando con l’Amministrazione comunale nello sforzo di tenere pulita la rete viaria fanese dalla consistente coltre di neve caduta nella notte. Ricordiamo le cautele da utilizzare in caso di gelate, assai probabili per il prevedibile calo delle temperature. Proteggere il contatore dell’acqua potabile avvolgendolo in materiali termo-isolanti come per esempio pannelli di polistirolo o fogli di polietilene espanso. Non utilizzare lana di vetro o, in caso di congelamento, il calore diretto anche sui tubi. Si può invece ricorrere a stracci caldi, avvolgendoli fino a quando il ghiaccio si sia sciolto.

Situazione a Fano e scuole – Il centro di Fano coperto da 30 centimetri di neve. Al lavoro i mezzi del Comune. Il sindaco Massimo Seri ha emanato una seconda ordinanza di chiusura delle scuole su tutto il territorio fanese, di ogni ordine e grado, anche per martedì 27 febbraio.