Baldelli (FdI): “Lite tra nigeriani a Senigallia crea il panico tra i cittadini. E’ il risultato dell’immigrazione selvaggia imposta dal Pd anche alle Marche”

“Un grave ed ennesimo episodio di violenza, è avvenuto a Senigallia, messo in atto da due nigeriani che hanno iniziato a picchiarsi creando il panico tra i cittadini. Questi sono i risultati dell’immigrazione selvaggia e senza regole imposta all’Italia e alle Marche dal Pd”. E’ quanto afferma Antonio Baldelli, capolista di Fratelli d’Italia per la Camera nel collegio Marche nord di Ancona e Pesaro. “Attendiamo ora di sapere cosa ne pensa Minniti, che nelle Marche è stato catapultato dal Pd ma che per ora abbiamo visto solo in Tv e nelle sue visite nelle moschee ma totalmente assente sul territorio a cui chiede i voti. Un grazie doveroso invece alle nostre forze dell’ordine per la professionalità e la tempestività con cui sono riusciti a fermare i due nigeriani. Oggi – continua Baldelli – ho fatto visita e incontrato la Polizia penitenziaria presso il carcere di Fossombrone alla quale ho rinnovato l’appoggio totale mio e di Giorgia Meloni ai nostri uomini e donne in divisa. E allora il messaggio che mandiamo forte e chiaro è questo: in Italia si rispetta la legge e chiunque pensa di poter venire qui per creare caos torni a casa sua. Chi delinque venga immediatamente punito e spedito nel paese di origine a espiare la pena”.