Fermignano, furto al Conad con borse schermate per evitare l’antitaccheggio. Prese due nomadi

Identificata la seconda autrice di un furto a Fermignano avvenuto lo scorso settembre in un supermercato locale (Conad). Insieme alla complice, avevano rubato 700 euro di merce. Ora la polizia ha individuato e denunciato le due nomadi senza fissa dimora provenienti dall’Abruzzo. Ricordiamo che l’indagine era partita da una segnalazione del personale che aveva intuito un fare sospetto delle due all’interno dell’esercizio nel mese di dicembre. Era il secondo tentativo di colpo dopo quello di settembre. Ma a dicembre un agente in borghese in quel momento al Conad, dopo la segnalazione, aveva impedito la riuscita del furto. Le due erano scappate, una fu subito presa. La seconda qualche giorno fa dopo numerose indagini. La tecnica utilizzata era sempre la stessa: utilizzavano borse schermate per eludere il controllo antitaccheggio.

 

 

 

 

mcdonalds