Urbino, domenica 18 febbraio al teatro Sanzio “Musi lunghi e nervi tesi”

“Musi lunghi e nervi tesi” domenica 18 febbraio alle ore 17,30 al teatro Sanzio di Urbino proposto da Amat Marche. Scritto e interpretato da Enrico Marconi e Candida Ventura da una filastrocca di Marco Moschini, regia Simone Guerro, musiche Pietro De Grogorio, produzione ATGTP Teatro Pirata. Quanto è attuale parlare di gentilezza oggi? proprio nell’era in cui le relazioni sono diventate un problema sociale, nasce questo spettacolo che indaga le emozioni, a partire proprio da quelle negative. Musi lunghi e nervi tesi è un paese dove tutte le persone sono costantemente arrabbiate e maleducate, tanto da far diventare questo sentimento la normalità. Un giorno le cose cambieranno con la nascita di una bambina che non riuscendo a comprendere questo modo assurdo di relazionarsi, intraprenderà un viaggio che la porterà nel paese di Dov’è adesso, un luogo abitato da gente allegra e accogliente. La piccola dimenticherà presto la bruttezza di Musi lunghi, eppure una voce dal suo cuore, le continuerà a mormorare che forse non tutto è perduto per i suoi abitanti… Uno spettacolo d’attore pieno di ironia e divertenti gag in cui la maleducazione e l’aggressività prendono connotati grotteschi, su cui poter ridere per comprenderne l’effettiva natura “alterata”!

BIGLIETTI – posto unico numerato euro 8 | ridotto euro 5 [da 4 a 14 anni] | 0,50 euro [da 0 a 3 anni] – BIGLIETTERIA T. SANZIO 0722 2281 aperta la domenica di spettacolo dalle ore 16.

Amat Marche