Urbania, questa sera al teatro Bramante concerto “demenziale” con la Rimbamband

Questa sera, venerdì 9 febbraio in scena al Teatro Bramante di Urbania (alle 21.15) la Rimbamband con “Il sòl ci ha dato alla testa” scritto e diretto da Raffaello Tullo. Un sassofonista rubato alla banda di paese, un contrabbassista stralunato, un pianista virtuoso, un batterista rompiscatole, un capobanda: la Rimbamband. Insieme dal 2006, questi bravi, pestiferi e loschi figuri mixano tutti i linguaggi possibili dell’arte e dello spettacolo: musica, mimo, clown, tip tap, teatro di figura, rumorismo, fantasia teatrale, parodie. Il tutto shakerato con un ritmo comico incalzante, e servito con energia travolgente.
Cinque musicisti, un po’ suonati, ma straordinari, che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano… giocano. E così il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, il possibile improbabile, in uno spettacolo che si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà. Durante il viaggio si incontrano tanti maestri, da Buscaglione a Carosone ed Arigliano (e ci sorprenderemo nel trovarli quanto mai simili a Mozart e Rossini), si scoprono con piacere i suoni della danza, ma soprattutto si vive l’incanto di ritrovare il proprio fanciullo perduto. Uno spettacolo fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe, anzi … senza righe, nel quale la sola certezza è che cinque impeccabili suonatori riusciranno ad assurgere ad esilaranti suonattori. Raffaello Tullo voce e percossioni, Renato Ciardo batteria, Vittorio Bruno contrabbasso, Francesco Pagliarulo pianoforte, Nicolò Pantaleo sax, bombardino, tromba. Biglietti da 10 a 15 euro tramite call center 0712133600.