Fano, cassiera batte solo i prodotti meno costosi. L’amica riempie il carrello della spesa con cifre modiche. Ai domiciliari

Un giochino da diverse centinaia di euro (almeno quello di ieri) è venuto a galla con protagoniste una cassiera e un amica all’Auchan di Fano all’interno del centro commerciale Fano Center. La cassiera batteva solo i prodotti meno cari, ma la merce a finire nel carrello dell’amica era ben superiore. La cosa non è sfuggita a una guardia giurata (già la direzione del centro aveva avuto sospetti per altri episodi simili). Allertati subito i carabinieri di Fano. Ieri la questione è venuta alla luce. Dopo i controlli degli uomini dell’Arma, lo scontrino battuto registrava una spesa di circa 70 euro, ma ripassando alla cassa tutto il materiale che c’era nei carrelli visibilmente ringonfi, la spesa reale ammontava a circa 600 euro o poco meno. Le due donne ora sono ai domiciliari. La direzione Auchan sta cercando di quantificare il reale ammanco.