“Centro regionale della biodiversità agraria”, ok dalla II Commissione consiliare

Parere favorevole, a maggioranza, da parte della II Commissione consiliare “Sviluppo economico” all’aggiornamento del “Piano settoriale di intervento per la tutela delle risorse genetiche animali e vegetali 2016/2018” che prevede l’avvio della realizzazione del “Centro regionale della biodiversità agraria”. Contestualmente la Commissione ha votato, sempre a maggioranza, il programma operativo 2018, che attua per l’annualità in corso quanto previsto dal Piano triennale, prevedendo la stesura dello studio preliminare e della progettazione esecutiva dell’intervento di ristrutturazione dell’immobile futura sede del centro polivalente al servizio della biodiversità agraria regionale. Si tratta di un edificio agricolo situato nell’azienda sperimentale dell’Assam, nel Comune di Carassai, di proprietà della Regione Marche. Il programma operativo 2018 nel complesso sarà finanziato con risorse del Psr e statali per un importo totale di 724 mila euro, di cui 400 mila per avviare la realizzazione del “Centro regionale della biodiversità”, 250 mila destinate ad azioni nel settore agrario e 74 mila in quello forestale.

Consiglio regionale (C. C.)
mcdonalds