Lettera in redazione: “Noi popolo pieno di rancore, basta andare in un supermercato…”

Scrivo queste poche righe per esprimere il mio stupore per il rapporto del Censis sulla situazione socio-economica in cui versa il nostro Paese: il quadro tracciato descrive gli italiani, soprattutto i giovani, come un popolo pieno di rancore, con un livello di sfiducia ai massimi livelli. Ma per arrivare a conoscenza di questa situazione c’era bisogno di scomodare un istituto così prestigioso? Per rendersene conto basta andare in un supermercato e passarci un po’ di tempo: come minimo si rischia di litigare con qualcuno un paio di volte, per i motivi più disparati: mancato rispetto della fila alle casse, carrelli della spesa lasciati in mezzo alle corsie, commessi sgarbati e così via. Siamo nelle condizioni di un ammalato di cui tutti conoscono la malattia ma nessuno ha la cura adatta per farci guarire.

B. G. (Colli al Metauro)