Gli autori dei 100 colpi restano in carcere

Ieri mattina il giudice per le indagini preliminari, nell’udienza tenutasi al carcere di Villa Fastiggi, ha convalidato l’arresto di Mario Tuci (34 anni), Dema Ervis (25 anni), Saka Bib (26 anni), e Coba Altin (29 anni), albanesi, alcuni già noti alle forze di polizia e recidivi. Rimangono così in custodia cautelare con l’accussa di un centinaio di furti messi  segno tra le provinice di Ancona, Pesaro, Rimini e Modena nei mesi scorsi. Erano stati bloccati qualche giorno fa dai carabinieri a Fano mentre stavano preparando l’ennesimo colpo e arrestati per furto e ricettazione.