Ospedali Riuniti di Ancona, il primo intervento in Italia con vapore caldo nei polmoni per curare enfisema

Ospedale Torrette di Ancona

Grande novità agli Ospedali Riuniti di Ancona presentata ieri in conferenza stampa. Si tratta dell’intervento, fatto per la prima volta in Italia, dalla Sod di Pneumologia, eseguito circa 45 giorni fa proprio ad Ancona: “Vapore ad alta temperatura negli alveoli dei polmoni dilatati dall’enfisema per creare una cicatrice che li costringe a contrarsi, facilitando la respirazione, riducendo l’affaticamento e migliorando la qualità della vita”. “La scoperta dell’acqua calda”,  come l’ha chiamata in modo ironico l’artefice prof. Stefano Gasparini – era stata sperimentata prima solo in Germania. Nei casi in cui è possibile, può sostituire operazioni più invasive e ad alto rischio come l’asportazione di parte del polmone o l’introduzione di valvole e filamenti per ridurre la dilatazione causata dall’enfisema. Le broncopneumopatie cronico ostruttive colpiscono in media una persona su 10 e sono la quarta causa di morte nel mondo. Insorgono soprattutto in chi fuma, ma possono derivare anche da inquinamento ambientale, esposizione professionale a polveri o fattori genetici.

La SOD di Pneumologia

La Struttura Operativa Dipartimentale (SOD) di Pneumologia nasce nel 1979 per autonomizzazione del Servizio di Fisiopatologia Respiratoria, fino ad allora integrato alla Divisione di Medicina Generale diretta dal Prof. Luigi Miti. Primario del nuovo Reparto divenne allora il Prof. Vittorio Massei, che fu il primo a portare e diffondere la moderna Pneumologia non solo nell’Ospedale di Ancona ma in tutta la Regione Marche. La SOD di Pneumologia svolge attività assistenziale, didattica e di ricerca. L’attività assistenziale è individuata nella diagnosi e nella terapia di tutte le malattie dell’apparato respiratorio, effettuata in regime ambulatoriale o di degenza (ordinaria o day hospital). La SOD di Pneumologia è organizzata in 4 settori strettamente integrati che sono:
– la corsia di degenza per ricoveri ordinari con 18 posti letto (per pazienti affetti da patologia respiratoria acuta o cronica riacutizzata a complessità assistenziale medio/ elevata)
– la Struttura semplice (SOS) di Pneumologia Interventistica
– il Servizio di Fisiopatologia Respiratoria, con annesso ambulatorio e laboratorio per i disturbi respiratori sonno correlati
– l’ambulatorio per esterni con annessa una specifica attività ambulatoriale rivolta a pazienti con pneumopatie infiltrative diffuse.
L’attività didattica trova la sua maggiore espressione nella Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Respiratorio (attivata nel 2015) e negli insegnamenti di Pneumologie nei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, in Fisioterapia ed in Dietologia dell’Università Politecnica delle Marche.
La SOD di Pneumologia organizza inoltre diversi Corsi annuali di aggiornamento nazionali ed internazionali (60 Corsi organizzati negli ultimi 10 anni) sulle tecniche di Pneumologia Interventistica.