Cagli, ancora perdita al ‘G. Celli’: ora basta!

Un fenomeno che si sta ripetendo oramai da tanti anni durante il periodo delle piogge, stiamo parlando delle infiltrazioni d’acqua provenienti dal tetto del polo scolastico d’istruzione superiore ‘G. Celli’ di Cagli. Infatti, proprio in questi giorni, i ragazzi di ragioneria e dell’istituto professionale devono convivere con dei secchi per raccogliere le perdite d’acqua, situati nei punti più critici dei corridoi e delle scale. Addirittura qualche giorno, durante le ore di lezione, l’acqua allaga alcune classi, facendole diventare inagibili. Gli stessi studenti hanno avvisato più volte la provincia (ente proprietario della struttura), ma non sono stati mai ascoltati e la situazione è rimasta la stessa. Necessitano lavori urgenti per mettere in sicurezza l’intero edificio e scongiurare una problematica che va avanti fin da troppo. Una bella gatta da pelare per il presidente della provincia Daniele Tagliolini.