Sport nelle scuole, le Marche investono. Sinergia Coni, Asur e Miur

Fare più sport per andare meno dal dottore, perché investire un euro nell’attività sportiva significa risparmiarne tre nella sanità. E’ il senso del progetto “Marche in movimento con lo sport di classe” per la diffusione dello sport nelle scuole primarie. Il protocollo è stato siglato oggi a Pesaro, alla presenza del presidente del Coni nazionale Giovanni Malagò, di quello regionale Fabio Luna, del direttore generale dell’Asur Marche Alessandro Marini, del sindaco Matteo Ricci. Il progetto prevede un investimento di poco più di un milione di euro, a cui concorrono l’Asur con 711.400 euro, il Coni nazionale e il Miur con 252 mila euro e la Regione con 145 mila. Previsto l’impegno di neolaureati in Scienze Motorie a fianco degli insegnanti e di tutoto federali in 12 dispcipline. A seguire un tuffo del pluricampione Filippo Magnini ha aperto la piscina di pentathlon di via Togliatti.