Colli al Metauro: il sindaco Aguzzi traccia un bilancio positivo dopo cinque mesi di attività

Giunta al completo: Annachiara Mascarucci, Pietro Briganti, Fabio Sciriscioli, Stefano Aguzzi, Andrea Giuliani ed Emanuela Primavera

In occasione della conferenza stampa di fine anno il sindaco di Colli al Metauro Stefano Aguzzi si é detto soddisfatto del bilancio di cinque mesi di attività <nonostante sia emerso un problema inaspettato  dal momento che possiamo contare su una quarantina di dipendenti rispetto ai 79 che dovrebbero appartenere alla nostra pianta organica in rapporto alla popolazione>>.  In compenso <<il senso della comunità si va consolidando e questo è un altro aspetto positivo>>. Tra i problemi che pesano <<la mancanza di una sede unica del Comune individuata come si sa nella delegazione di Calcinelli occupata dalla scuola a causa del terremoto. Speriamo che la regione mantenga le rassicurazioni che ci ha dato per finanziare il restauro dell’edificio scolastico in modo da poter liberare i locali del Comune. Nel caso non dovesse avvenire o prolungarsi troppo nel tempo stiamo maturando una nostra idea per finanziare all’opera. Ma è prematuro preannunciarlo>>. Per i cittadini <<tutti uguali perché di uno stesso Comune un piccolo accorgimento significativo lo abbiamo applicato in occasione delle festività: stessa illuminazione per tutti i borghi>>. Altra condivisione per incentivare il processo di comunità <<l’aver affidato agli studenti il compito di disegnare il nuovo stemma del Comune perché la partecipazione autentica parte dal basso>>. Le varianti approvate dal consiglio comunale e rese operative <<non riguardano l’occupazione di nuovo suolo pubblico ma lo sfruttamento al meglio per rilanciare occasioni di lavoro delle strutture fatiscenti o quasi all’altezza della Posta Vecchia, in via dei Laghi, per l’oratorio proprio dietro la delegazione, per la palestra di Villanova con 120 parcheggi che rappresentano l’aspetto più innovativo e per l’insediamento di una palestra in pieno centro abitato a Calcinelli>>. La giunta marcia spedita <<per l’ampliamento delle scuole, la nuova illuminazione di Serrungarina, la nuova sede della polizia locale e la pista polivalente>>. Aguzzi chiude annunciando <<imminenti importanti novità>> anche per il Centro delle Associazioni. Cultura e turismo due capitoli da curare <<nel primo caso – osserva il vice sindaco Giuliani – abbiamo dato vita ad eventi significativi come la conferma della cittadinanza onoraria al poeta Mario Luzi. Nel secondo guardiamo con interesse ad un marketing territoriale>>.