Sant’Ippolito, cose belle in cambio di…

Cose belle in cambio di… Questo è il titolo del gruppo attivo su facebook che da settembre ha già accolto oltre 1600 membri e continua a espandersi. Cosa ha reso il gruppo così fertile lo abbiamo chiesto all’amministratrice Rosa Russo. “Mi ci è voluta una settimanella per concepire l’idea, volevo disfarmi di diverse cose che avevo in casa ma al contempo non volevo fare il classico gruppo di regalo o vendita. Volevo comunque aiutare le persone meno abbienti e quindi mi son chiesta perché non fare una sorta di baratto? Il nome è venuto strada facendo”. Come funziona lo scambio? “Viene pubblicato un post con l’oggetto da scambiare, chi interessato lo scrive nei commenti e poi l’oggetto viene assegnato a chi si vuole e non seguendo la coda. Quel che viene proposto nel gruppo è uno scambio tra persone che non debba esser solo tra cose che possediamo già, ad esempio se io ho, che so, una borsa che non utilizzo più la regalo in cambio di…un detersivo per lavatrice, una ricarica telefonica o anche un pacchetto di merendine. Quindi lo scambio diverrà vantaggioso per entrambi gli utenti”. Ma come eviti gente che se approfitta o scambi poco corretti? “Proprio come unica amministratrice riesco a seguire in modo mirato ogni post e utente, ho anche un regolamento da far rispettare e poi vengo aiutata da segnalazioni di altri utenti e le mele marce vengono eliminate e bloccate”. Hai già messo in pratica questa minaccia? “Purtroppo si, circa una ventina di persone sono state buttate fuori dal gruppo, gente scorretta e approfittatrice, si trova anche gente facile agli insulti”. Ma allora cosa te ne viene se ci son tante gatte da pelare? “Il lavoro è tanto, lo ammetto, ma lo faccio col cuore, in questo gruppo come in tanti altri ho conosciuto gente meravigliosa che in altro modo  non avrei mai incontrato. Gente che la pensa come me, che vuol aiutare chi più ne ha bisogno o che vuol dar nuova vita a oggetti in disuso e accantonati in un angolo a prender polvere. Ringrazio me stessa perché questo gruppo mi dà tanta soddisfazione e ringrazio tutti i membri per la viva partecipazione”.