Ospedale di Urbino, muore signora di 63 anni. La famiglia acconsente alla donazione degli organi

Si può essere solidale con il prossimo in mille modi… ma la donazione degli organi rappresenta un gesto ancora più umano e generoso! Donare ad altri una nuova speranza di vita! E’ accaduto ieri a Urbino. E’ morta una signora di 63 anni residente a Montecalvo in Foglia. I familiari hanno deciso per l’espianto multi organo all’ospedale Santa Croce di Urbino (è il 5° prelievo del 2017 in questo nosocomio). Era arrivata al pronto soccorso nella serata del 10 dicembre per una emorragia cerebrale gravissima, non operabile, da lì il ricovero in Rianimazione. Poi il peggioramento e il decesso. I parenti hanno acconsentito alla donazione degli organi. Sono intervenute 2 équipe chirurgiche. La prima dell’ospedale Niguarda di Milano ha prelevato il fegato. La seconda del Centro trapianti di Ancona ha prelevato i reni. Le cornee sono state prelevate dall’oculista dell’ospedale di Urbino. Il fegato è stato trapiantato a Milano, un rene è stato trapiantato ad Ancona l’altro rene a Genova. Le cornee sono state inviate alla Banca degli Occhi di Fabriano che le assegnerà ai centri regionali ed extraregionali.