Ciclismo, grande festa con i baby atleti per i 40 anni dell’Alma Juventus Fano

Cinquanta atleti ciclisti dai sette ai sedici anni si sono ritrovati a festeggiare i 40anni di fondazione della società e la conclusione sportiva di fine anno. E’ stata una sorridente stagione per i ciclisti del il settore giovanile fanese. Il terzo posto a pari merito con il Pedale Ravennate al Meeting Nazionale a Sant’Elpidio dei giovanissimi ne è la conferma: mai si era arrivati così in alto a livello nazionale. Anche nella rassegna nazionale under 12 i nostri ragazzi hanno messo in mostra tante positività, procurandoci belle emozioni.

Grande successo anche per le categorie agonistiche con la conquista di tre titoli regionali: Elia Tesei al primo anno da esordiente su strada, Alessio Beciani al secondo anno da esordiente nella corsa a punti e Riccardo Fiorani nella corsa a punti negli allievi. Erano presenti le autorità civili fanesi e regionali, i massimi dirigenti sportivi provinciali e regionali ed il tre volte campione d’Italia su strada con varie partecipazioni ai mondiali Enrico Paolini alla sfilata dei ragazzi per la foto di rito ed il taglio della tradizionale torta. Ma oltre allo sport, la società si distingue anche in gesti di solidarietà, donando una parte dei premi conquistati durante la stagione alla lega del Filo d’Oro.

“I veri valori dello sport – precisa il presidente Graziano Vitali – non sono solo i risultati, ma quello che esso riesce a trasmettere in valori della vita, rispetto delle regole, di se stessi, degli altri, saper accettare le sconfitte e non esaltarsi troppo nelle vittorie. Purtroppo qualche giorno dopo la festa si è trasformata in tristezza per la scomparsa di Franco Antonioni, che tantissimo ha dato nei suoi 32 anni di attività.  Con passione ed amore ha accompagnato centinaia di giovani promesse al ciclismo nelle file dell’Alma Juventus Fano. Un grande vuoto incolmabile ha lasciato in tutti noi ed a quanti indossarono ed indosseranno la casacca arancio del sodalizio giovanile fanese”.