“Prima c’era l’ospedale. Oggi che c’è? E domani che ci sarà? Sindacati e cittadini in assemblea pubblica lunedì a Cagli

“Prima c’era l’ospedale. Oggi che c’è? E domani che ci sarà? Sindacati e cittadini in assemblea pubblica lunedì a Cagli alle ore 16,30 presso la sala della Pretura. Dalla promessa dell’ospedale di comunità alla convenzione con il privato? le richieste del sindacato e della comunità per la salute e la cura dei cittadini dell’alta vallata del Metauro. Si accende il dibattito sulla delicata questione. Da una parte i sindacati che in maniera congiunta dicono…: “Nonostante che i numeri ci diano ragione si fa finta di nulla. Continuando cosi, si aprirà la strada al privato che sarà orientato solo al profitto. La Regione agisce senza confrontarsi”. Dall’altra la Regione, relativamente alle strutture di Cagli e Sassocorvaro, ribadisce nelle parole del consigliere Traversini..: “Come già detto nel luglio 2016 col presidente Ceriscioli a Smirra di Cagli e diffuso via stampa, avevamo pensato per gli ospedali di Cagli e Sassocorvaro, alla gestione convenzionata con il privato, per offrire agli utenti servizi efficienti nel territorio che non venivano più erogati. Per il cittadino non cambia nulla rispetto a prima, né nei costi né nell’accesso. Sulla convenzione, sono stati informati già da tempo i sindaci del territorio e il comitato pro ospedale di Cagli”.