150esimo anniversario della morte di Rossini: dalla lirica a Patti Smith e Asaf Avidan

Dalle opere nei grandi teatri in tutto il mondo alle collaborazioni con Patti Smith e Asaf Avidan. Sono i primi progetti per celebrare nel 2018 il 150esimo anniversario della morte di Rossini che filtrano dopo una riunione, al Senato, del Comitato promotore per le celebrazioni composto dal presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano, da Gianni Letta, dalla presidente della Rai Monica Maggioni, dalla sen. Camilla Fabbri, dal presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e dal sindaco di Pesaro Matteo Ricci. Le celebrazioni si snoderanno dal 29 febbraio 2018, data del ‘compleanno rossiniano’, al 29 febbraio 2019, toccando il 13 novembre, anniversario della morte del Cigno.

In mezzo si festeggerà anche il 200esimo anniversario dell’inaugurazione del Teatro Rossini di Pesaro. “Racconteremo Rossini con la musica e la lirica, ma anche con forme e linguaggi ‘popolari’. D’altra parte Rossini è ‘pop'” dice Ricci. In cantiere anche un film Rai.