Fossombrone: dall’ospedale sono spariti 20 posti di lungodegenza

Si direbbe si tratti di una sorta di giallo se dalla delibera della giunta regionale sono spariti i posti di lungodegenza per l’ospedale di Fossombrone.  <<Il tema dolente che ho affrontato in Regione con il presidente della Commissione Sanità Volpini sull’ospedale – racconta il sindaco di Fossombrone Gabriele Bonci che ha ribadito la validità del Patto di Piagge – è quello del reparto di cure intermedie. Ho fatto presente che nel 2013/2014 c’erano degli impegni precisi dell’allora assessore alla sanità Mezzolani affinché nella struttura di Fossombrone, contestualmente all’attivazione dei 30 posti letto di cure intermedie, venissero attivati anche 20 posti di lungodegenza in convenzione con Marche Nord, impegni che erano stati messi per iscritto. La delibera 139 invece trasforma i 20 posti di lungodegenza in 20 posti aggiuntivi di cure intermedie, sempre in convenzione con Marche Nord. Pur rimarcando la differenza tra lungodegenza e cure intermedie ho chiesto comunque di essere informato per sapere se sono stati fatti dalla Regione passi per l’attivazione dei 20 posti aggiuntivi. Sono in attesa di risposta>>. Tra le altre richieste avanzate dal sindaco <<formalizzare la presenza a Fossombrone del centro dialisi e del laboratorio analisi; adeguare quanto prima i locali del Pat/Acap dotandolo di 3 posti letto tecnici per i quali avevamo già un impegno scritto da parte dell’azienda ma non ancora realizzati; aumentare i posti letto del reparto hospice e quelli del reparto di riabilitazione estensiva; fornire la strumentazione necessaria al reparto di medicina del dolore per ampliare la gamma delle prestazioni erogabili; aumentare le prestazioni degli ambulatori specialistici>>.  Intanto quello di ortopedia <<è operativo con cadenza settimanale mentre prima lo era ogni 20 giorni>>. Intanto le Organizzazioni Sindacali preannunciano come forma di protesta un presidio anche davanti all’ospedale di Fossombrone a data da stabilirsi, nel tentativo di dare un segnale forte.