Terre Roveresche, a Orciano domani riapre la biblioteca civica

La biblioteca di Orciano

Domani, domenica 26 novembre, alle ore 16.30, riapre ufficialmente la Biblioteca Civica “Quinto Bruno Bacchiocchi” di Orciano di Pesaro, situata in pieno centro storico, in corso Matteotti 76, nel Comune di Terre Roveresche. Un progetto voluto dall’amministrazione comunale, in collaborazione con il Sistema Bibliotecario CoMeta e l’Associazione delle Arti, che ha richiesto alcuni mesi di lavoro a porte chiuse prima della riapertura ufficiale alla cittadinanza. Per l’occasione, verranno presentati al pubblico i rinnovati locali della struttura e i nuovi servizi offerti, si proseguirà poi con laboratori, letture animate per bambini, presentazione del progetto Nati per Leggere e infine un buffet offerto dalle pasticcerie Pandora e Babu.
L’anno di fondazione della biblioteca risale al 1988. I locali si compongono di due ampie sale, con postazione reference, adibite per la lettura, lo studio e le ricerche. La Biblioteca Civica di Orciano, come tutte le altre biblioteche facenti parte di CoMeta – che ad oggi conta undici biblioteche comunali: Piagge, San Giorgio di Pesaro, Mondavio, San Costanzo, Calcinelli, Villanova, Tavernelle, Mombaroccio, Sant’Ippolito e Fossombrone aderisce alla Rete dei Servizi Bibliotecari della Regione Marche e partecipa al catalogo informatico provinciale. Mette a disposizione degli utenti più di 4.000 volumi suddivisi in libri di narrativa e divulgazione, per adulti e bambini, in parte acquistati e in parte ricevuti in donazione, oltre a una sezione locale. Tutti i materiali sono collocati a scaffale aperto. Uno spazio è interamente dedicato a bambini e ragazzi, con arredi per piccoli lettori, primi libri e albi illustrati del progetto Nati per Leggere. Il patrimonio librario messo a disposizione degli utenti è in realtà molto più ampio, poiché tutte le biblioteche CoMeta funzionano come un’entità unica, mettendo in rete i materiali di ogni biblioteca a qualsiasi utente ne faccia richiesta. Tramite e-reader ammessi al prestito, gli utenti potranno scegliere anche tra una vasta gamma di titoli disponibili in formato e-book. In biblioteca sarà inoltre possibile iscriversi alla biblioteca digitale MediaLibraryOnLine, che consente di prendere in prestito e-book, audiolibri e di leggere ogni giorno le versioni integrali di quotidiani e riviste nazionali, internazionali. Tra i nuovi servizi offerti dal personale bibliotecario: reference, consulenza bibliografica, prestito locale e intersistemico, attività di promozione della lettura per i più piccoli con il progetto Nati per Leggere, attività laboratoriali e didattiche in collaborazione con le scuole locali. La biblioteca sarà aperta al pubblico il martedì dalle 15.30 alle 18.30 e il giovedì dalle 9.00 alle 12.00. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.