Urbino, la Finanza controlla la regolarità di badanti e assistenti all’ospedale

Operazione della Guardia di Finanza di Urbino al nosocomio ducale nella finalità di contrastare il fenomento delle badanti e delle assistenti abusive. Ieri, di primissimo mattino, gli uomini del tenente  Mottola, sono entrati in ospedale reperendo la documentazione su 18 persone. Ora si passa alla fase di verifica. Ciò a seguito di varie segnalazioni, in particolare di cooperative. “Le badanti ‘in nero’ assistono i pazienti soprattutto durante i pasti e il riposo notturno, in sostituzione dei familiari, dietro compensi che, visto l’importo contenuto, sfuggono facilmente ai controlli fiscali. Incrementando così, oltre all’evasione, il cosiddetto caporalato”, hanno reclamato.