Finanza sequestra piantagione di cannabis: 500 esemplari e 6,6 kg di marijuana

I finanzieri della compagnia di Macerata hanno individuato un casolare nelle campagne del Fermano , sul quale vi era il sospetto vi fosse occultata una serra per la coltivazione di marijuana. Dopo una serie di osservazioni e pedinamenti, i finanzieri hanno fatto irruzione nel casolare, rinvenendo una florida piantagione di marijuana, con deposito per l’essicazione e la preparazione per il successivo spaccio. Complessivamente, sono state rinvenute 500 piante di marijuana, oltre a 6,6 Kg. di sostanza essiccata già pronta per lo spaccio. Sequestrata anche la sofisticata attrezzatura ed i fertilizzanti utilizzati per la coltivazione della marijuana. Il responsabile dell’illecita attività, sorpreso all’interno del casolare, è stato arrestato e, su disposizione del Magistrato di turno, posto ai domiciliari. Le operazioni sono state svolte con la collaborazione di militare della Guardia di Finanza di Fermo.