Cagli e dintorni, riprendono i furti nelle abitazioni

Purtroppo è una ferita che si riapre per Cagli e per i centri limitrofi dell’entroterra: la piaga dei furti nelle abitazioni private. Dopo qualche settimana dal passaggio dall’ora legale a quella solare e le giornate che si accorciano sempre di più, nella giornata di ieri pomeriggio sono stati messi a segno nuovi furti a Cagli. In particolare sembrerebbero state interessate due abitazioni in via del Burano, una in via Mameli e un’altra in zona San Geronzio, dove il tentativo sembrerebbe non essere andato in porto. Il mezzo che dalle ore 17.30 alle 19 ha agito indisturbato per le vie di Cagli sembrerebbe essere una Rover 75 blu o verde targato BF231CX. Per il mezzo, chiaramente rubato, risulta inserita una denuncia di furto in data 02/11/2017 presso la stazione CC di Pesaro. La tecnica utilizzata è sempre quella dello scorso inverno, ovvero vengono svaligiate abitazioni dove non vi è nessuno all’interno poco prima dell’orario di cena. Qualcuno sembrerebbe aver visto i malviventi mentre si davano alla fuga. Subito una questione abbastanza delicata e da risolvere in fretta, quella che dovrà affrontare il nuovo maresciallo maggiore Fulvio Zappone. Sempre nella giornata di ieri i malviventi hanno messo a segno dei furti anche ad Acqualagna. Invitiamo tutti i cittadini che dovessero vedere con i propri occhi il mezzo rubato, di segnalarlo immediatamente al 112.