Giornata mondiale del diabete, sabato a Pesaro screening gratuito senza impegnativa

Per la Giornata Mondiale del Diabete le strutture di Endocrinologia e Diabetologia dell’azienda Marche Nord, in collaborazione con la Cri e le associazioni delle persone con diabete, aprono al pubblico, con accesso diretto e senza impegnativa, per una consulenza medica sul proprio profilo di rischio metabolico, e lo screening gratuito per la rilevazione del tasso glicemico. Il primo appuntamento è stato lunedì 13 novembre, all’ospedale Santa Croce di Fano. Si replica a Pesaro sabato 18 novembre, nello stabilimento ospedaliero centrale del San Salvatore, dalle 9 alle 13. “Chi avesse perso l’occasione dello screening a Fano, potrà approfittare dello screening in programma a Pesaro per conoscere una malattia silenziosa; con semplici ed economici mezzi – spiega una nota – è infatti possibile diagnosticare la presenza o il rischio di diabete e con pochi cambiamenti dello stile di vita è possibile prevenirlo o curarlo, almeno nella forma a maggiore prevalenza”. Istituita nel 1991 dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Giornata Mondiale del Diabete in Italia viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete sulla sua prevenzione e gestione. La Giornata cade il 14 novembre di ogni anno. La Giornata Mondiale del Diabete è la più grande manifestazione del Volontariato in campo sanitario. In circa 500 città e cittadine d’Italia si svolgono centinaia di eventi organizzati da Associazioni di persone con diabete, Medici, infermieri, altri professionisti sanitari e persone di altre organizzazioni (Croce Rossa, Alpini, Misericordia, etc.). Tutti prestano il loro impegno come Volontari. La Giornata Mondiale del Diabete è una delle poche nel suo campo a non sollecitare contributi ma anzi a offrire gratuitamente servizi. Durante la giornata del diabete nelle centinaia di gazebo e banchetti organizzati in tutta Italia dai Volontari sarà possibile valutare il rischio di sviluppare il diabete nei prossimi anni riempiendo un semplice questionario e ricevere depliant e materiale informativo dedicati alla prevenzione e alla corretta gestione del diabete. In oltre città si organizzami anche  conferenze, eventi che invitano all’esercizio fisico e perfino serate teatrali.

Chi la organizza? – La Giornata Mondiale del Diabete è organizzata da migliaia di volontari: persone con diabete, medici e infermieri che organizzano eventi in oltre 500 città d’Italia. Il coordinamento delle iniziative è svolto da Diabete Italia.