La XXIV edizione del premio letterario Metauro domenica a Montecalvo in Foglia: ecco i finalisti

Claudio Damiani con “Cieli celesti” (Fazi), Guido Garufi con “Fratelli” (Nino Aragno) e Daniele Piccini con “Regni” (Manni) sono i tre finalisti del premio letterario Metauro. Da anni la rassegna ha selezionato e premiato la migliore produzione poetica contemporanea nazionale. La manifestazione si distingue per il coinvolgimento di un’ampia “giuria popolare” che legge i libri selezionati e li vota. Il premio Metauro si è posto, fin dalla nascita nel 1994, l’obiettivo di divulgare e sensibilizzare, in particolar modo tra i giovani, la cultura e la lettura della poesia, riuscendoci con successo. Quest’anno la manifestazione avrà sede all’interno del comune di Montecalvo in Foglia domenica 12 novembre alle ore 17 al ristorante “Il Cavaliere” di San Giorgio di Montecalvo in Foglia. Va ricordato che il premio è sostenuto dalla Unione montana Alto e Medio Metauro e i suoi nove comuni, dalla Regione Marche, dalla Presidenza del Consiglio Regionale, dalla Provincia di Pesaro e Urbino, dalla Biblioteca Comunale di Urbania. E’ itinerante, si svogle annualmente a rotazione in uno dei nove comuni della Unione montana.